Come si sceglie un'affettatrice per il prosciutto?

L'affettatrice non è scelta a caso, si tratta della regolarità delle fette. Con i tanti modelli disponibili, è essenziale fare una scelta consapevole per tagliare i prosciutti secondo necessità. Ecco alcune cose per guidarti nell'acquisto di un'affettatrice professionale.

Quali tipi di affettatrici sono disponibili?

L'affettatrice professionale è disponibile in due tipologie: verticale e obliqua. Una affettatrice verticale è consigliato per stabilimenti relativamente piccoli dove la quantità di cibo da affettare non è elevata. Questo modello offre una buona qualità di taglio a parità di spessore. Tuttavia, è necessario garantire una buona precisione per l'installazione per ottenere questo risultato. Un'affettatrice per prosciutto obliquo è adatto per catering o salumi. Inclinato, questo modello è progettato per spostare il cibo verso la lama. È adatto a professionisti con un grande volume di cibo da tagliare.

L'affettatrice è disponibile anche in due varianti: cinghia e pignone. Il affettatrice a nastro adatto per uso occasionale. A seconda della portata, può corrispondere a un uso moderatamente intenso. Solido e che offre una vestibilità regolare, il affettatrice a nastro è destinato a ristoranti e piccoli catering. Il modello a pignone è progettato per tagliare un grande volume di cibo. È quindi consigliato a professionisti come un macellaio o un macellaio.

Su quali criteri dovresti scegliere la tua affettatrice?

La dimensione della lama influenza notevolmente la scelta dello strumento. Permette di determinare la capacità di taglio. Ad esempio, si consiglia una lama di 330 mm di diametro per ottenere un taglio di 260 mm. Con una lama da 250 mm, la capacità di taglio è di 215 mm. Un'affettatrice con lama da 370 mm è adatta a tutte le dimensioni di prosciutto. D'altra parte, un modello da 195 mm è riservato a rosette o salsicce. La scelta dipende dal volume giornaliero di cibo da tagliare. Inoltre, si consiglia ai ristoranti o ai ristoratori di preferire una lama tra 250 e 300 mm. Carni cotte dovrebbe favorire modelli più grandi. Per il materiale, la lama è disponibile in acciaio inossidabile, alluminio, ecc.

La velocità di rotazione è un altro fattore determinante nell'acquisto di un'affettatrice per prosciutto. Affetta senza fatica tagli precisi e lisci. In media, le affettatrici hanno una velocità di 250 rpm fino a 400 rpm. Tuttavia, tieni presente che le dimensioni della lama influiscono sulla velocità. In altre parole, una lama grande ha una velocità inferiore, rispetto a una lama più piccola, ma ad alta velocità. Tuttavia, la potenza può influire sulla velocità, anche con una lama di diametro maggiore.

Spessore di taglio è l'ultimo elemento importante per un'affettatrice di prosciutto. I modelli in commercio offrono generalmente una regolazione dello spessore di taglio. Questa opzione regolabile consente di adattare il taglio in base alle esigenze o agli ordini: fette sottili o più grandi.