Otto consigli per pulire correttamente un barbecue

Sentite che le costolette, le salsicce e le cosce di pollo sono una perdita di tempo perché non siete bravi a pulire il vostro barbecue? Se lo ritenete un grande lavoro, fate riferimento ai seguenti semplici ed efficaci consigli che vi aiuteranno a pulirlo correttamente.

La spazzola per il barbecue

La combustione del combustibile e la cottura dei cibi lascia sporco e fuliggine, soprattutto se si tratta di un barbecue a carbonella o bricchette. Per rimuoverli, la spazzola è infallibile, ma non usate un brosse métallique qualsiasi. Nei negozi di bricolage si possono trovare modelli specifici per la pulizia dei barbecue che non danneggiano la griglia.

La cipolla

Questo può sembrare assurdo, ma non fatevi illusioni: vous! i rimedi della nonna La ricetta? Tagliatene uno a metà e strofinate la griglia appena usata. Lo sgrassaggio è istantaneo. Versate un po' d'acqua per sciacquare tutto l'apparecchio di cottura.

Calore e carta da giornale

Per eliminare lo strato di sporco che si è accumulato sulla vostra griglia, pensate al calore. Poiché si tratta di un accumulo di grasso della carne alla griglia, potete accendere il vostro barbecue per scioglierli. Poi prendete un po' di giornale per toglierli. Con un po' di grasso di gomito, li avrete solo per pochi minuti.

Non dimenticare l'interno

La pulizia di un barbecue non deve finire con la pulizia della griglia. Anche l'interno deve essere in nichel. Per fare questo, usa acqua saponosa preparata con sapone per i piatti. Prendi una spugna e puliscila, facendo attenzione, soprattutto se è un barbecue a gas. Inoltre, non dimenticare di coprire le linee di alimentazione del gas con un foglio di alluminio.

Bicarbonato di sodio

Questa soluzione sbiancante per sbiancare i denti può essere utilizzata anche per ridare lucentezza al vostro barbecue. Il processo consiste nel lavarlo con acqua e un po' di bicarbonato di sodio. Dopo alcuni sfregamenti, vedrete che il risultato sarà frizzante.

Aceto bianco

Molto usato durante la pulizia, è efficace anche come sgrassante. Prendete un panno, versatevi sopra un po' di aceto bianco e pulite il vostro barbecue, altrimenti aggiungete un po' in una bacinella d'acqua e immergete la griglia per sgrassarla.

Teglia da barbecue

Forse non ci avete mai pensato, ma ci sono dei fogli di cottura per il barbecue che evitano che il grasso coli sulla griglia per non doverla pulire. Comunque, per un po' di tempo économisé!

Limone e patata

Il limone è un ottimo sgrassatore naturale perché elimina ogni tipo di grasso. Subito dopo la grigliata, approfittate del vostro apparecchio ancora caldo per togliere lo strato di grasso con mezzo limone. Per evitare che il grasso si attacchi alla griglia, potete anche strofinare una fetta di patata prima della cottura.

E se davvero non te la senti di pulire il barbecue, dovresti avere utilizzo dei servizi di una donna delle pulizie.

Un consiglio: al tuo prossimo barbecue, non dimenticare il bidone per ricevere i rifiuti verdi Questo ridurrà anche il lavoro di pulizia dopo la vostra festa alla griglia.